Seleziona la tua lingua

Ambito di lavoro del Sindaco comunale

ESTRATTO DALLO STATUTO DEL COMUNE DI BRTONIGLA – VERTENEGLIO (Gazzetta ufficiale del Comune di Brtonigla-Verteneglio num. 03/18, 03/21, 07/21 – testo unico)

Il Sindaco rappresenta il Comune ed è titolare del potere esecutivo del Comune.
L’incarico di Sindaco è onorario o a titolo professionale, in ottemperanza alle condizioni previste dalla legge.
Il Sindaco ha il diritto di percepire lo stipendio o un'indennità per lo svolgimento dell’incarico, conformemente alle delibere del Consiglio comunale.

Nell’esercizio del potere esecutivo il Sindaco:
- prepara le proposte degli atti generali;
- esegue o garantisce l’esecuzione degli atti generali del Consiglio comunale;
- determina la proposta di bilancio del Comune e l’esecuzione del bilancio;
- amministra i beni immobili e mobili di proprietà del Comune nonché le entrate e le uscite del Comune conformemente alla legge e al presente Statuto;
- delibera sull’acquisizione e l’alienazione di beni comunali mobili e immobili nonché sull’amministrazione dei beni conformemente alle disposizioni di legge, al presente Statuto e alle norme speciali;
- adotta il regolamento sull’organizzazione interna degli organi amministrativi del Comune;
- nomina e destituisce l’assessore/ gli assessori degli organi amministrativi;
- determina il piano delle assunzioni per gli organi amministrativi del Comune;
- indirizza il lavoro degli assessorati e degli uffici comunali nell’esercizio delle funzioni pertinenti all’ambito di competenza autogovernativa del Comune, controllando inoltre il loro operato;
- fornisce pareri riguardo alle proposte presentate da altri proponenti autorizzati;
- svolge il controllo della legittimità del lavoro degli organi dei comitati circoscrizionali;
- nomina e destituisce i rappresentanti del Comune in seno agli organi di enti pubblici, società commerciali e altre persone giuridiche costituite mediante un atto del Consiglio comunale, salvo che una legge speciale non preveda diversamente;
- svolge altre funzioni previste dalla legge e dal presente Statuto.
Il Sindaco è tenuto a pubblicare la delibera di nomina e destituzione dei rappresentanti dell’unità dell’autogoverno locale ovvero territoriale (regionale) in seno agli organi di enti pubblici, società commerciali e altre persone giuridiche costituite mediante un atto del Consiglio comunale nel primo numero della Gazzetta ufficiale del Comune pubblicato successivamente all’adozione della delibera.

Il Sindaco è responsabile della costituzionalità e della legittimità dell’esercizio delle funzioni rientranti nelle sue competenze come pure della costituzionalità e della legittimità degli atti degli organi amministrativi del Comune.
Il Sindaco è responsabile della legittimità e della regolarità dell’esercizio delle funzioni dell’amministrazione statale affidate all’organo dell’amministrazione statale competente per il controllo amministrativo nel rispettivo territorio amministrativo.

Il Sindaco presenta una relazione semestrale sul proprio lavoro due volte all’anno: entro il 31 marzo dell’anno corrente per il periodo da luglio a dicembre dell’anno precedente ed entro il 15 settembre per il periodo da gennaio a giugno dell’anno corrente.

Oltre alla relazione di cui al comma 1 del presente articolo, il Consiglio comunale può richiedere al Sindaco una relazione su singole questioni rientranti nelle sue competenze.

  • Visite: 251